Stop alle borse pesante con il fascitoio pieghevole tutto il necessario pronto e al suo posto

Fasciatoio Portatile: Il Migliore Da Viaggio, Pieghevole, Per Bambini, Recensione e Opinioni.

Recensione e opinioni del migliore fasciatoio portatile da viaggio, pieghevole e quello più adatto per il trasporto di bambini. Le misure ideali e le caratteristiche presenti nei migliori fasciatoi portatili su Amazon.

Il Migliore Fasciatoio Portatile: Caratteristiche 

I fasciatoi portatili semplificano la vita di ogni mamma e papà. Permettono di cambiare il pannolino del nostro amato bimbo in qualunque situazione, immaginate quando ne ha più bisogno di non avere una soluzione?

Siamo genitori, bisogna sempre pensare alle necessità del bambino.

La sicurezza e l’igiene sono dei fattori fondamentali da considerare quando si viaggia con il proprio bambino, bisogna optare per dei materiali di altissima qualità che garantiscono l’altissimo standard di cui necessitiamo per essere sempre sicuri anche in viaggio.

Dobbiamo poter cambiare nostro figlio in qualunque momento e situazione in totale libertà, quando si va al parco, quando si va in viaggio e quando si va in luoghi che non sono attrezzati per il cambio pannolino, godiamoci ogni momento della nostra vita all’aria aperta donando un futuro pieno di vitalità ed energia.

Il miglior fasciatoio portatile deve avere almeno queste caratteristiche fondamentali:

  • Leggero, così si può portare ovunque senza appesantire.
  • Ben organizzato, le tasche laterali devono poter contenere tutto l’essenziale e non.
  • Richiudibile, si deve chiudere in maniera intelligente cosicché non abbiamo un’ingombro inutile.
  • Igienico, deve garantire il massimo igiene in qualunque situazione.
  • Facilmente lavabile, deve bastare una salvietta umida per pulirlo.
  • Impermeabile, adatto per qualsiasi situazione ed inverno burrascoso.il miglior fasciatoio portatile

Le misure e le tipologie del fasciatoio portatile

Esistono varie tipologie di fasciatoi, si passa da quelli fissi fino ad arrivare a quelli portatili.

Quelli fissi hanno il grande vantaggio della solidità ma lo svantaggio di pesare, essere ingombranti, poco funzionali ed impossibili da portare in giro.

Certo averne uno a casa potrebbe sicuramente aiutare la situazione ma mai quanto quelli portatili, che grazie alla loro conformazione semplicemente appoggiandoli su qualsiasi superficie si riesce ad avere il proprio fasciatoio.

Le misure sono molteplici, la scelta delle misure è fondamentale, per quelli fissi vengono scelte in base alla dimensione delle stanza, invece quelli morbidi e portatili sono adattabili a qualsiasi situazione, contesto e stanza.

La scelta della versione è fondamentale in base alle proprie esigenze, ogni mamma e papà ha un’esigenza particolare che bisogna soddisfare, sempre e comunque, in questo articolo analizzeremo tutte le possibilità per soddisfare le necessità di tutta la famiglia.

L’operazione del cambio pannolino è delicatissima ma fondamentale da vivere insieme al nostro bambino al meglio.

Come riuscire valutare al meglio la soluzione migliore per il nostro bebè?

Semplicemente continuando la lettura, sviscereremo man mano tutti i dubbi approfondendo dettagliatamente le migliori soluzioni, si parlerà delle nuove versioni del fasciatoio imbottito portatile essendo questo ormai entrato a tutto diritto anche in casa come sostituto del fasciatoio rigido fisso.

le misure e le tipologie del fasciatoio portatile

Versione Fasciatoio Imbottito

Principalmente i fasciatoi presenti in commercio, che spesso vengono regalati assieme alle borse passeggino, hanno uno spessore della spugna alto quanto un foglio di carta, quindi totalmente inadeguati per il tuo figlio che appoggerà la schiena e la testa su una superficie rigida, rendendo scomodo e fastidioso un momento delicatissimo per il bambino e di conseguenza complicato per te che dovrai destreggiarti tra pannolino sporco, salviette umidificate, tra pianti ed urla continue.

Per questo motivo abbiamo selezionato il miglior tappettino per il cambio pannolino con uno spessore della spugna maggiorato di almeno 3 mm è un ulteriore soffice cuscinetto 18 x 10 cm a protezione della testa.

In questo modo si trasforma la sofferenza quotidiana del cambio pannolino in un momento di assoluta tranquillità sia per te che per il tuo amato bebè, che necessita sempre il meglio.

Inoltre le comuni versioni presenti in commercio hanno una lunghezza variabile tra i 50 ed i 55 cm, questo purtroppo impone al bambino di appoggiare le gambe sulla sporche superficie che invece dovresti proteggere ed isolare per garantire l’igiene durante questa delicata ed intima attività.

Per questo abbiamo fatto attenzione anche a questo aspetto, selezionando per voi un tappetino che ha dimensioni maggiorate in maniera tale che il cambio pannolino avvenga in totale igiene.

Il Nuovo Fasciatoio Portatile Pieghevole

il nuovo fasciatoio portatile pieghevole

Piegato sembra una borsetta

Diciamoci la verità, cambiare il pannolino quando si è in giro è sempre stato complicato, non sai mai dove appoggiarti, una superficie pulita, in cerca nei bagni del fasciatoio fisso a muro, quando si è fortunati, ma in quale condizione si trova?

O peggio, sopra la tavola, dove si è appena mangiato, o spanto della birra.

Proprio a noi che stiamo sempre attenti a tenere la casa pulita, a lavare i giochi, le mani del nostro cuccioletto, osiamo mettere in contatto il suo delicato culetto a superfici piene di germi?

No!

Oppure quelle superfici rigide, fredde al tatto che innervosiscono il bambino ancora prima di cominciare l’operazione che è comunque un momento di intimità da vivere con il proprio figlio e in quanto tale deve essere un momento piacevole e non di disagio e stress?

Ma anche No!

Ecco perché abbiamo bisogno del nuovo fasciatoio portatile pieghevole.

Vista la frequenza con cui c’è bisogno di cambiare il pannolino, bisogna sempre avere all’occorrenza tutto il necessario in ogni occasione e situazione.

Il fasciatoio è portatile perché lo puoi portare con te in ogni situazione, al parco giochi, al mare, in montagna, al ristorante, perché no, anche al lavoro

È pieghevole perché una volta piegato si presenta come un simpatico borsello, una borsetta da passeggio.

Il fasciatoio si chiude piegando il tappetino e chiudendolo con un pratico gancio a clip che tiene tutto ordinato senza paura che all’improvviso si apra perdendo il contenuto.

Dotato di un comodo laccio lo si può tenere nell’avambraccio avendo così entrambe le mani libere per tenere per mano o in braccio il bambino, o semplicemente agganciarlo al passeggino o a qualsiasi altro gancio.

Portatile Da Borsa e tutto al suo posto

portatile da borsa e tutto al suo posto

Ogni cosa al suo posto

L’operazione del cambio è un momento delicato effettuato molte volte nell’arco di una giornata, per cui più pratica e agile rendiamo l’operazione meglio sarà sia per il genitore che per il figlio, potendo diventare anche un momento di contatto diretto e di divertimento per entrambi, genitore e figlio, purché tutto sia disponibile e al posto giusto in modo pratico e veloce.

Prima cosa è l’organizzazione; dovendo effettuare il cambio in un ambiente estraneo rispetto la comodità di casa, la gestione degli spazi nella borsa è un fattore di primaria importanza.

Il fasciatoio oltre che essere pieghevole e portatile deve avere anche la triplice funzione della borsa capiente per contenere tutto il necessaire per un cambio: pannolini, salviettine detergenti, crema, pomata per le irritazioni, olio, pettine, body di ricambio e tutto quanto riteniamo utile e consueto al cambio.

Le tasche del fasciatoio devono essere elasticizzate per contenere più prodotti, ma nel contempo rigido per contenerli in modo ordinato e non rischiare di perdere tutto alla apertura della borsa.

Più tasche sono la soluzione migliore per avere tutto a portata di mano in modo ordinato; la soluzione scelta prevede due capienti tasche in rete elastica in modo da poter identificare subito il prodotto di cui abbiamo bisogno mentre con una mano teniamo saldo il piccoletto.

Una volta richiuso il tappetino, sulla parte esterna della borsetta scelta, si trova una ulteriore tasca chiusa a cerniera per contenere anche alcuni oggetti personali come possono essere il portafoglio, le chiavi e il cellulare.

I Migliori Fasciatoi Portatili Su Amazon: come scegliere

i migliori fasciatoi portatili su Amazon

il miglior fasciatoio su Amazon

Tra i prodotti indispensabili che è meglio contemplare nella lista nascita o battesimo di un neonato a diritto entra sicuramente il fasciatoio e il fasciatoio portatile da viaggio.
Il fasciatoio portatile è un oggetto indispensabile per il genitore e fondamentale per il bambino. Essendo una operazione che viene svolta almeno 6 volte al giorno per un neonato, di sicuro nell’arco di una giornata, a meno che non si voglia tenere il proprio bambino sempre chiuso in casa, capita l’occasione di dover cambiare il pannolino fuori casa, e a quel punto avere o non avere un fasciatoio portatile fa la differenza.

Quindi essendo un oggetto indispensabile per la tua esigenza, la serenità del bambino e per svolgere una operazione così intima in modo del tutto tranquillo è fondamentale scegliere il miglior fasciatoio in commercio, senza valutare solo il prezzo ma la qualità rapportata al prezzo.

I fondamentali per scegliere il miglior faciatoio portatile da viaggio sono:

  • dimensione del tappeto
  • spessore della spugna
  • facilità di pulizia
  • presenza e capienza di tasche porta oggetti
  • dimensioni una volta chiuso

Per cui, ritornando al nostro invito iniziale, se dobbiamo inserire un fasciatoio portatile come regalo, è bene indicare subito che fasciatoio, dove comprarlo e la cosa più semplice è utilizzare Amazon, il link diretto al prodotto, per indicare proprio precisamente quel fasciatoio, non altri, senza sbagliare e allo stesso tempo poterlo ricevere nell’arco di due giorni direttamente a casa.

Dimensione del tappeto

Il primo dato fondamentale da tener presente è la dimensione del tappeto, cioè effettivamente la superficie utile dove verrà appoggiato il neonato, sia la lunghezza, il bambino deve appoggiare all’interno del tappeto almeno fino al culetto completamente.

Considerato che la lunghezza media di un neonato è di 50-55 cm, il tappetino non può avere una lunghezza inferiore ai 55 cm, meglio se 60 cm, in questo modo si sfrutterà a pieno l’utilizzo del fasciatoio almeno fino al compimento del primo anno di età del bambino.

Anche la larghezza non è un dato da sottovalutare, perché ogni bambino, durante l’atto del cambio pannolino, tende a muoversi, a gesticolare e con le manine, se la larghezza del tappeto non è adeguata, rischiano di toccare la superficie non propriamente pulita dove ci si è appoggiati per il cambio, manine che poi sicuramente il bambino si metterà in bocca.

Pertanto, la larghezza del tappeto non deve mai scendere sotto i 50 cm, meglio sempre quei 5 cm in più, 55 cm è la larghezza ideale.

Spessore della spugna

La prima cosa da fare per cambiare il pannolino è scegliere una superficie piana dove appoggiarsi, possibilmente pulita, sulla quale stendere il fasciatoio.

La superficie solitamente è rigida, come un tavolo, e fredda, per cui, se non vogliamo che il cambio sia accompagnato dalla colonna sonora delle urla disperate del bambino per la scomodità dell’appoggio, un altro dato fondamentale è scegliere il fasciatoio con una buona imbottitura di spugna, non troppo perché altrimenti ripiegarlo risulterà difficile.

Meglio scegliere un fasciatoio che abbia, oltre il tappeto, anche un cuscino di spessore maggiorato e morbido dove il neonato appoggerà la testa, proteggendola ancora di più da superficie dure e fredde

Facilità di pulizia

L’operazione di cambio pannolino evidentemente viene fatta proprio perché il bambino si è sporcato e ha bisogno di essere cambiato, fino all’apertura del pannolino non scopriremo la sorpresa: le condizioni, la quantità e l’entità dello sporco.

L’operazione da compiere è quasi tecnica, mentre si toglie il pannolino sporco si infila sotto la schiena del bambino il pannolino pulito, mentre con una mano si tengono alte e unite le gambe. Una volta tolto il pannolino sporco si passa alla pulizia del bambino con delle salviette.

Questa operazione porta molto spesso inevitabilmente a sporcare la superficie del tappeto dove si è appoggiato il bambino per cui bisogna pulirla, igienizzarla per renderla pronta al prossimo utilizzo.

Un altro aspetto fondamentale da tener conto quindi è la facilità di pulizia del tappeto scegliendo un fasciatoio con buona impermeabilità in modo che semplicemente passando una salvietta umida si possa rimuovere velocemente e facilmente lo sporco e sopratutto si asciughi altrettanto velocemente in modo da poterlo piegare in breve tempo.

Presenza e capienza di tasche porta oggetti

Presenza e Capienza di Tasche Porta OggettiPer un corretto cambio del pannolino sono fondamentali alcuni accessori: ovviamente il pannolino di ricambio, delle salviette umide detergenti, un body di cambio nell’eventualità che il bambino si sia sporcato troppo, della crema lenitiva per l’occorrenza e, perché no, un gioco per distrarre il bambino durante l’operazione, o un ciuccio se piange.

Pettine, olio, acqua profumata o tutti altri prodotti che si ritengono utili per consuetudine.

Questi oggetti devono essere tutti presenti e a portata di mano, per cui nella scelta del miglior fasciatoio è bene indirizzarsi su quelli che dispongono di capienti tasche elastiche, magari a rete in modo da riconoscere subito l’oggetto che serve senza dover tirare fuori tutto dalla tasca, in modo da contenere tutto il necessaire per il cambio.

Dimensione una volta chiuso

Trattandosi, appunto, di un fasciatoio potatile, un’altra caratteristica da non sottovalutare è la facilità di essere trasportato, fondamentale è quindi che una volta richiuso il tappeto, abbia dimensioni contenute, sostanzialmente quelle di una borsetta da sera.

Attenzione quindi alle dimensioni sia del tappeto come dicevamo ma anche del fasciatoio una volta chiuso perché se risultasse ingombrante verrebbe meno la caratteristica di portabilità.

Meglio se dispone anche di un laccio da tenere al polso o legarlo al manico del passeggino.

Preferibile anche la presenza di una tasca esterna dove riporre altri oggetti personali come magari il cellulare o semplicemente un pacchetto di fazzoletti di carta.

I Più Adatti Per Bambini

I più adatti per i bambini

facile e pratico da portare

Lo stile è importantissimo per poterlo portare in giro con classe senza ingombranti e pesanti borsoni, tutto ciò che serve all’occorrenza in una borsetta.

Il bambino cresce a vista d’occhio, ma i primi mesi sono quelli più difficili, di – diciamolo – assestamento, dobbiamo imparare a capirci, a capire il pianto del bambino per tradurlo nella richiesta di esigenza e intervenire, imparare a comprendere i suoi ritmi, i suoi tempi per la nanna, mangiare, dormire.

Bisogna saper scegliere bene fin da subito quali sono gli oggetti che serviranno per la sua crescita, per la convivenza, per la sua tranquillità, esigenza e tutto questo non può e non deve essere lasciato al caso.

Ogni singolo prodotto che verrà scelto deve essere frutto di analisi su esperienze, consulenze, errori, la scelta del fasciatoio è fondamentale perché è un oggetto fondamentale che non può mancare nel corredo.

È l’oggetto, dopo il ciuccio, più utilizzato e pertanto deve essere adatto al bambino.

Oltre al bambino deve essere anche adatto allo stile della mamma, adeguato, anche la scelta del pattern è un elemento non indifferente, meglio optare su colori neutri, sobri in modo che si possa abbinare agli altri oggetti del corredo, che sia valido sia per maschio che per femmina e che, sopratutto, una volta chiuso non sia un prodotto banale, ma semplicemente sembri una simpatica e utile borsetta.

Dove Comprare il Miglior Fasciatoio Portatile Pieghevole da Viaggio

Il miglior fasciatoio portatile pieghevole da viaggio

ovunque pronto all’uso

 

Continua a seguire il nostro sito per conoscere i migliori prodotti in vendita su Amazon.